Brunello di montalcino
montalcino hotel
Wine, Food, art & wellness in Montalcino, Tuscany
....................
....................
Bookmark and Share
viaggi a cavallo

trekking cavallo toscana

viaggio a cavallo Toscana

viaggi enogastronomici: Brunello di Montalcino

viaggi trekking a cavallo

trekking cavallo val d'orcia

viaggi enogastronomici: Brunello di Montalcino

viaggi a cavallo

Gran Trekking a Cavallo tra Castelli e Abbazie

Cavalcando nella Toscana del Sud

Un salto indietro nel tempo per esplorare a cavallo gli antichi percorsi fra Castelli ed Abbazie nella Toscana del Sud. Da San Galgano a Sant'Antimo, dal Castello del Belagaio a Poggio alle Mura, un'esperienza esclusiva cavalcando in una natura incontaminata e selvaggia sui sentieri delle antiche genti incrociando storia, arte vino e gastronomia.

Durata: 7 giorni, 6 notti, 5 giorni a cavallo + escursione di 2 ore il primo giorno
Disponibile: su richiesta
Posti disponibili per ogni data: 4 (+4 su richiesta)

Partenza/arrivo: Civitella Marittima vicino Montalcino
Difficoltà: media
Andature prevalenti: prevalentemente passo, con qualche tiro di trotto e galoppo dove il terreno lo consente
Lunghezza: 150 km circa. Tappe giornaliere dai 25 ai 35 km (5-6 ore a cavallo)
Ambiente: incontaminato e vario che spazia dai sentieri nei boschi e nelle valli dei fiumi Farma, Merse ed Ombrone, passando dai vigneti ed alle strade bianche punteggiate di cipressi di Montalcino, sino ai pascoli e campi della Val d'Orcia

Alloggio: camere doppie in agriturismi ed affittacamere selezionati lungo il percorso. Camere triple con bagno in comune al rifugio sul Monte Quoio (Supplemento doppia o singola in agriturismo a 2 km con trasferimento e recupero in fuoristrada).
Wine&Food: cucina tradizionale della Toscana del Sud, golosità di fattoria, “merende” all'aperto con prodotti tipici, degustazioni di Rosso e Brunello di Montalcino
Luoghi di interesse: Abbazia di San Galgano, Castello del Belagaio, Val di Farma con i suoi Canaloni, Abbazia di Sant'Antimo, Castello Banfi, Castello di Argiano, Montalcino, Poggio Civitella...

Giorno 1, domenica - La prima cavalcata

Il nostro viaggio inizia alla locanda bed & breakfast del borgo storico di Civitella Marittima, dove alloggeremo la prima notte. All'arrivo verremo accolti con una merenda di benvenuto e conosceremo la nostra guida.

Nel pomeriggio incontreremo i nostri splendidi cavalli maremmani e cominceremo a cavalcare subito: 2 ore in sella verificando abbinamenti e attrezzature. La sera poi cena tutti insieme alla locanda dove ci verrà illustrato il percorso dei prossimi giorni.

Giorno 2, lunedì - Sul Monte Quoio

In sella, si parte lungo la valle del torrente Gretano fino a raggiungere il Castello del Belagaio nel cuore della riserva integrale del Parco Regionale della Farma e della Merse, dove pascolano libere le fattrici ed i puledri maremmani della Guardia Forestale. Dal Castello scenderemo verso il torrente Farma in un ambiente selvaggio ed incontaminato dove sarà possibile nuotare nelle acque pure del torrente.

Guadata la Farma e fatto uno spuntino al sacco, ci muoveremo verso il Monte Quoio fino a raggiungere il Rifugio privato in mezzo alla foresta dove sosteremo per la notte. Il rifugio ha 2 camere con 3 letti ciascuna ed un unico bagno per tutti. E per cena avremo l'onore di gustare le famose prelibatezze toscane della padrona di casa!

Giorno 3, martedì – Val di Merse, Spada nella Roccia e Abbazia di San Galgano

La mattina ha l'oro in bocca: dopo una abbondante colazione partiremo infatti presto alla volta della dolce piana nella Val di Merse dove sorge la suggestiva Abbazia di San Galgano, sconsacrata nel 1789 e famosa per avere come tetto il cielo toscano essendo stata venduta nel XVI secolo la copertura in piombo della chiesa e nel cui battistero si trova conficcata nella roccia la Spada del Santo eremita. L'analogia con il mito di Re Artù ha destato curiosità e molte ipotesi sulle relazioni fra il mito della Tavola Rotonda e la storia di San Galgano. Oggi lasceremo correre l'immaginazione godendoci questo luogo dai forti connotati medioevali gustandoci un piacevole spuntino seduti a tavola all'ombra di alberi secolari. Torneremo al rifugio nel pomeriggio attraverso un percorso differente da quello della mattina per ammirare nuovi scorci di questa incantevole Toscana del Sud.

Giorno 4, mercoledì – I Canaloni della Farma

L'avventura attraverso i canaloni della Val di Farma a cavallo è una delle esperienze più belle del viaggio: scenderemo dal rifugio lungo una ripida pista attraverso un susseguirsi di cascate, guadi e pozze e scorci panoramici mozzafiato sulla valle. Giunti al fiume, chi vuole potrà fare il bagno nella Farma prima di risalire verso Casal di Pari e poi Pari all'agriturismo dove ripareremo per la notte.

Giorno 5, Giovedì – Attraverso vigneti e castelli di Montalcino

Oggi ci aspetta un'intesa giornata in sella: inizieremo guadando il fiume Ombrone entrando nel territorio di Montalcino dove, lungo una splendida strada bianca, risaliremo fino al Castello di Poggio alle Mura, sede della famosissima azienda vinicola Banfi produttrice di vini Rosso e Brunello di Montalcino. Attraverso le vigne saliremo ancora verso la parte più alta di Montalcino sostando per una doverosa visita e degustazione in cantina. Sfileremo accanto al Castello di Argiano raggiungendo poi il Passo del Lume Spento dove visiteremo le rovine di Poggio Civitella, antico insediamento etrusco che diede origine a Montalcino. Ultimo sforzo lungo la strada bianca che ci porterà all'agriturismo ammirando il panorama della Val d'Orcia con i suoi campi di grano e le colline di creta. Questa sera il padrone di casa vignaiolo cucinerà per noi i piatti della tradizione senese e si tratterrà a raccontarci le storie del suo Brunello.

Giorno 6, Venerdì – Abbazia di Sant'Antimo e fiume Orcia

La nostra meta di avvicina, fra poco lo splendore di travertino bianco ed onice dell'Abbazia di Sant'Antimo si staglierà di fronte a noi: dall'agriturismo scenderemo per una stretta e ripida valle che ci porterà nella valle del torrente Starcia dove sorge Sant'Antimo sovrastata dal borgo di Castelnuovo dell'Abate, frazione di Montalcino. Dopo la visita all'Abbazia proseguiremo attraverso boschi vigneti e strade bianche verso una cantina dove, fatto uno spuntino al sacco, assaggeremo il Brunello qui prodotto. Passando Castello d'Argiano e Castello Banfi da una strada diversa dal giorno precedente raggiungeremo il borgo di Monte Antico dove terminerà il nostro Trekking. Un piccolo transfer fino alla locanda per poi rilassarsi la sera di fronte ad ottimi piatti della tradizione... con una piccola sorpresa!

Giorno 7, Sabato - Partenza

Dopo colazione ci saluteremo e potrete continuare il vostro viaggio o tornare a casa...

Incluso
  • alloggio per 2 notti in camera doppia del bed& breakfast alla locanda di Civitella Marittima
  • alloggio per 2 notti in camera tripla con bagno in comune al rifugio sul Monte Quoio
  • alloggio per 2 notti in camera doppia in agriturismo (Pari e Montalcino)
  • accompagnatore equestre bilingue per 6 giorni (italiano/inglese)
  • cavallo maremmano di pura razza certificata per 6 giorni
  • tutti le merende al sacco (6) e tutte le cene (6) [vino in bottiglia ed alcolici esclusi]
  • 2 visite con degustazione di Rosso e Brunello in cantina a Montalcino
  • un prezioso libro fotografico in regalo come ricordo del viaggio
  • assistenza personalizzata sul territorio in caso di necessità 24h/7g
NON incluso
  • eventuali mance
  • vino in bottiglia ed alcolici durante le cene
  • tutto ciò che non è specificato alla voce “Incluso”
Extra
  • Upgrade camera singola o doppia sul Monte Quoio
  • Transfer da/per aeroporti, stazioni...
  • eventuali attività aggiuntive per prolungare la giornata del sabato

Richiedi informazioni >>