Brunello di montalcino
montalcino hotel
Wine, Food, art & wellness in Montalcino, Tuscany
....................
....................
Bookmark and Share
sentieri di montalcino

sentieri di montalcino

viaggi a piedi

brunello di montalcino

trekking toscana

viaggi trekking

camminare abbazia sant'antimo

viaggi a piedi nella toscana del sud

Walk & Wine

Nell'incontaminato abitato, lontano dalla via maestra, camminando attraverso boschi, vigne e strade sterrate attorno Montalcino che come un'isola incontaminata si staglia nella Toscana del Sud, fra il Monte Amiata, la Val d'Orcia e le Crete Senesi. Un cerchio tracciato a passo lento fra panorami, emozioni e sapori di uno dei territori del vino più famosi del mondo.

Durata: 7 giorni-6 notti
Disponibile: da Aprile a tutto Ottobre su richiesta
Target: individuali e piccoli gruppi

Partenza/arrivo: Montalcino
Tipologia: trek itinerante con bagaglio trasportato
Difficoltà: facile
Dislivelli medi: Salita 300m. Discesa 300m
Lunghezza: 50 km circa. Tappe giornaliere dai 5 ai 15 km (2-5 ore a piedi)
Ambiente: sentieri, strade bianche e asfaltate a bassissima intensità di traffico di Montalcino in un paesaggio curato di viti, olivi, campi coltivati e boschi di querce, leccio e faggio

Alloggio: camere doppie in agriturismi, affittacamere, appartamenti e residenze religiose lungo il percorso.
Wine&Food: cucina tradizionale della Toscana del Sud, golosità di fattoria, “merende” all'aperto con prodotti tipici, degustazioni di Rosso e Brunello di Montalcino
Luoghi di interesse: Montalcino, Abbazia di Sant'Antimo, cantine di Brunello, Castelnuovo dell'Abate, Camigliano, Tavernelle, Poggio alla Mura, Sant'Angelo in Colle, Strada di Sesta, Pieve di San Sigismondo, Poggio Civitella

Giorno 1, domenica - L'arrivo

Il nostro viaggio inizia a Roma dove ci incontreremo e da dove muoveremo verso Montalcino. La nostra prima tappa è il centro storico della cittadina nel cuore della Toscana del Sud. Qui è situato il piccolo hotel in stile inizio secolo a gestione famigliare in cui alloggeremo stanotte. Dopo il check-in potremo iniziare a sgranchirci le gambe con una passeggiata brevissima fino alla prima cantina storica vicino al paese dove inizieremo a degustare i grandi vini di Montalcino. E per cena, prelibatezze tipiche di Montalcino in un bel ristorante nel cuore medievale della cittadina.

Giorno 2, lunedì - Camminando sul versante-leggenda del Brunello

Di prima mattina incontreremo la nostra guida che sarà il nostro accompagnatore questa settimana attraverso campi, vigne e boschi di Montalcino. Il tuffo nel terroir del Brunello inizia dal versante sud-est. Un giro in piazza sulle pietre centenarie del pavè, poi lungo le mura e attraverso la porta medioevale lasciandoci alle spalle la civiltà...

Montalcino è la sua campagna infinita e mutevole, i suoi panorami, i suoi poderi dalle mille storie. Benvenuti! Su sentieri di campagna, su mulattiere e anche tagliando per le vigne ci muoviamo in direzione sud, verso Castelnuovo dell'Abate passando accanto ad alcuni storici blasoni del Brunello e sostando per il pranzo al sacco in una piccola cantina biodinamica dove degusteremo Rosso e Brunello di Montalcino e ci spiegheranno i principi di questa particolare agricoltura applicati alla viticoltura . Nel pomeriggio sul nostro percorso incontriamo il Museo del Brunello e della comunità di Montalcino dove, oltre alle numerose ricostruzioni di antiche botteghe artigiane del passato, vedremo il famoso labirinto del Brunello. Ed alla fine di questo versante che è la leggenda del Brunello, arriveremo alla magnifica abbazia di Sant'Antimo a Castelnuovo dell'Abate con il suo splendore di onice e travertino bianchi. Per la notte dormiremo nella foresteria e a cena gusteremo invece piatti tipici di tradizione etrusca in una bella fattoria ecologica.

Giorno 3, martedì – In vetta a Montalcino

La grandezza del terroir vinicolo di Montalcino è dovuta anche alla sua altezza rispetto alla sottostante Val d'Orcia. Oggi saliremo attraverso le sue vigne più alte fino a raggiungere una magnifica azienda affacciata sul Monte Amiata e la valle dell'abbazia di Sant'Antimo. Qui vivremo l'emozione dei profumi guidati attraverso la campagna da un'esperta di aromaterapia raccogliendo erbe, frutti e fiori, studiandone i profumi ed entrando in confidenza con loro. Integreremo poi questa selezione con gli odori di spezie e altre fragranze per allargare il nostro spettro di note olfattive ed allenare il nostro naso a riconoscere i profumi. E ancora, ci benderemo per giocare con gli occhi ad acquisire sicurezza fino a riuscire a ricondurre gli odori che percepiamo alla loro fonte. Infine visitiamo la cantina dell'azienda degustandone i vini con una nuova prospettiva.

Dopo il pranzo al sacco in questa meravigliosa cornice, continuiamo la nostra passeggiata fino alla prossima tappa: l'agriturismo biologico dove alloggeremo per la notte in camere restaurate in vero stile rurale toscano. Il proprietario ci guiderà attraverso la sua piccola cantina in un percorso di degustazione e racconti che giungerà sino alla sua tavola per la cena con gustosi piatti di sua creazione.

Giorno 4, mercoledì – Verso la Maremma e verso il mare

Buongiorno Montalcino! Dopo le meraviglie di ieri, oggi è tempo di rimettersi in marcia per scollinare ad ovest del sistema montuoso che compone il terroir del Brunello. Attraverso strade bianche, vigne e passaggi nel bosco supereremo la bella frazione di Tavernelle fino a quella di Camigliano dove pranzeremo all'ombra di questo minuscolo paesino sperduto nella campagna. Il prossimo tratto del percorso prevede l'ingresso in quella parte di Montalcino più vastamente ricoperta di vigneti: pensate che durante la vendemmia si impiega anche un giorno intero per raccogliere un solo filare! Guadando un fiume nel bosco risaliremo fra le vigne raggiungendo una antica chiesa di campagna dove alloggeremo e, godendo della vista privilegiata sul tramonto, sorseggeremo un aperitivo speciale a base di Rosso e Brunello di Montalcino.

Giorno 5, Giovedì – Alla conquista di Sant'Angelo in Colle

Il fascino dei vini di Montalcino è un qualcosa che può folgorare in un attimo ma che richiede molto tempo per essere conosciuto e compreso fino in fondo. Così è la sua terra, un vasto sistema collinare di oltre 240 kmq che oggi ci incanterà con i suoi paesaggi, i suoi passaggi nella macchia e il guado di piccoli ruscelli. La mattina entreremo presto nei vasti tenimenti di Castello Banfi per raggiungere il fiume Orcia che seguiremo per un bel tratto sino a cominciare la risalita verso Sant'Angelo in Colle, il paese dei Gatti (come sono chiamati i suoi abitanti che vivono col sole della Maremma che in faccia li bacia e la brezza del Monte Amiata che la sera li rinfresca). Qui alloggeremo e visiteremo una piccola cantina biologica dove finalmente torniamo ad assaggiare un grande Brunello di Montalcino. E per cena... carciofi fritti, pinci al ragù e qualche buon sano chilo di bistecca fiorentina alla brace!

Giorno 6, Venerdì – La Strada di Sesta

Ultima tappa del nostro viaggio-trekking nel terroir del Brunello è Sesta, la mitica strada bianca che da Sant'Angelo in Colle, snodandosi fra alcune delle più belle tenute di Montalcino, giunge a Castelnuovo dell'Abate. Il cerchio si chiude. Il nostro van ci recupererà provenienti dal selvatico delle campagne per riportarci nella civiltà del centro storico di Montalcino, dove ci aspetta un po' di meritato relax nel nostro hotel preferito ed una gustosa cena con piatti fatti in casa dalle sapienti mani delle donne del paese con un grandioso abbinamento di vini italiani in degustazione.

Giorno 7, Sabato - Partenza

Il nostro van Mercedes vi accompagnerà a Roma dove potrete continuare il vostro viaggio.

Incluso
  • alloggio per 6 notti piccoli alberghi, agriturismi, affittacamere e residenze religiose
  • guida ambientale bilingue per 5 giorni (italiano/inglese, tedesco su richiesta)
  • transfer da e per l'aeroporto
  • veicolo Mercedes con con autista per gli spostamenti previsti
  • tutti le merende al sacco (6) e tutte le cene (6) [vino in bottiglia ed alcolici esclusi]
  • 5 visite con degustazione in piccole cantine artigianali, biologiche di Montalcino
  • un bellissimo libro fotografico in regalo come ricordo del viaggio
  • assistenza personalizzata sul territorio in caso di necessità 24h/7g
NON incluso
  • eventuali mance
  • vino in bottiglia ed alcolici durante le cene
  • eventuali attività aggiuntive per prolungare la giornata del sabato
  • tutto ciò che non è specificato alla voce “Incluso”

Richiedi informazioni >>